Bio

Produttore bolognese, ragazzo estroverso, eclettico, ironico e carismatico, provengo da una famiglia di musicisti e sono da sempre immerso nel mondo delle note musicali fin da quando ho ricevuto la mia prima tastiera elettrica all’età di 8 anni, periodo in cui ho iniziato a frequentare la scuola di musica.

A 12 anni inizio a scrivere testi e a seguire mio fratello (già affermato disc-jockey con il nome  di Dj Akiro) durante le sue serate di musica afro accanto a coloro che hanno fatto la storia del djing italiano come Ebreo, Mozart, Baldelli, Meo, Fattori, Yano.

Grazie a tutti loro cresco nella musica black: soul, funky, blues, R’N’B, african, tribal.

Il mio esordio al mixaggio iniza a 20 anni con il passaggio dal pentagramma al vinile, suonando al Piro Piro di Imola, all’ECU di Rimini, al J&J di Lido degli Scacchi a Ferrara, alle serate “Fabula” nelle varie discoteche del ferrarese e del bolognese.

In seguito mi dedico alla musica house, commerciale, 70’/80′ fino ad appassionarmi alle produzioni.

Seguo seminari nazionali di musica digitale e analogica ed inizio a dar vita ad una miscela di suoni sperimentali electro-techno-house, un viaggio nelle sonorità che distingue la musica di Domi Dooman, con inizi morbidi che prendono corpo e forza in un crescendo teso a raggiungere il picco massimo detto climax, guardando con particolare interesse le tendenze estere, riuscendo a precorrere i tempi e guardando con favore gli artisti all’avanguardia.

Amante delle critiche costruttive, porto avanti diversi progetti con impegno e costanza mentre chi mi conosce mi indica come una figura dotata di una notevole capacità di trascinare il pubblico, come dimostrano anche le esibizioni sui palchi dell’emittente radiofonica bolognese Radio International.

Ho collaborato come consulente ad un sito che parlava del mondo della notte e delle produzioni musicali, http://www.soundvillage.it (attualmente non esiste più) con il nome d’arte di Domenico De La Prada, dove recensivo tutti i prodotti musicali di recente apparizione sul mercato e dove rilasciavo interviste ad artisti di varie forme quali art director, pittori, fotografi…

A Radio International facevo l’aiuto-regista radiofonico, il fonico e l’animatore durante gli eventi.

Sono stato regista ufficiale del programma radiofonico “Lo Spigolo” andato in onda su Punto Radio Bologna, altra importante emittente radiofonica bolognese.

Ho ideato e condotto il programma “Sound Garage Magazine”, un format che dava spazio alle nuove proposte emergenti di musica da club ed elettronica trasmesso da RadioNebbia http://www.radionebbia.it.

Attualmente produco brani che spaziano dall’elettronica alla techno, con particolare attenzione alla ricerca di nuove sonorità istintive.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...